Centro per lo Studio della Calcolosi Renale

La diagnosi e terapia delle alterazioni metaboliche
e dietetico-nutrizionali causa di calcolosi renale

Responsabile: Dott. Maurizio Terribile

Chirurgia Tradizionale

Attualmente, il ruolo della chirurgia tradizionale (chirurgia a cielo aperto) nella calcolosi urinaria è marginale. Infatti, la possibilità di effettuare la litotripsia extracorporea o, quando non è possibile, la possibilità di ricorrere alle tecniche endourologiche, consente fortunatamente di evitare molto spesso la chirurgia "a cielo aperto".

Attualmente non più del 5% dei calcoli urinari è trattato mediante chirurgia tradizionale.

Intervento chirurgico a cielo aperto: Dopo la anestesia generale il chirurgo pratica una incisione nella cute ed apre il bacinetto renale o l’uretere in modo che il calcolo possa essere rimosso manualmente. Il successo nella calcolosi a stampo è di circa il 90-95%. 

Poiché la chirurgia a cielo aperto è una operazione maggiore, per la guarigione dall'intervento sono necessarie da 4 a 6 settimane.

Il più serio fattore che depone contro questo tipo di chirurgia è il fatto che la chirurgia a cielo aperto della calcolosi urinaria può essere effettuata una sola volta, o al massimo due volte senza che permangano significativi danni renali.

2008 12 27 16.56.12

E' stato stimato che ogni volta che il chirurgo interviene effettuando una incisione sul rene vi è una perdita di circa il 20% della sua funzione.

Inoltre vi possono essere danni renali da altre cause: infatti durante l'intervento l'arteria renale è clampata (chiusa) per alcuni minuti per impedire un'eccessiva emorragia quando il rene è inciso; il rene è pertanto esposto ad ischemia che, se prolungata, può essere altra causa di danno renale.

Pur nel più sempre limitato spazio per la chirurgia tradizionale, si possono dare alcune indicazioni per il suo utilizzo:

1. fallimento di altri trattamenti
2. anomalie anatomiche
3. obesità
4. chirurgia aperta concomitante
5. calcolosi a stampo complessa non risolta dalle altre modalità di intervento.